Header image

MASSAGGIO DAISHIDO®

 

 

Corso di Formazione Operatori

DOCENTI & PROGRAMMA

I Corsi di Massaggio sono rivolti a coloro che hanno il titolo di scuola media superiore o, preferibilmente, un diploma professionale (Massofisioterapista, Scienze motorie, Estetista), ma anche a Psicologi, Psicoterapeuti, Medici o Infermieri che volessero approfondire le loro conoscenze di psicosomatica e arricchire l’interazione con i pazienti nel contesto lavorativo.

Verranno ammessi al Corso anche coloro che, pur non avendo i suddetti requisiti, saranno ritenuti idonei dagli Istruttori e dai Master.

Gli Istruttori e i Master DaiShiDo valutano ogni persona singolarmente e si riservano di non rilasciare l’Attestato o il Riconoscimento di Operatore nonostante la frequentazione dei Corsi. In tal caso però, i Corsi potranno essere ripetuti in forma gratuita, fino all’ottenimento dell’esperienza globale (presenza, educazione, tatto, manualità ecc.) ritenuta necessaria.

Le discipline olistiche lavorano per preservare e mantenere il benessere, rispettando sempre il fatto che le patologie propriamente dette, e i relativi sistemi di cura, sono di competenza medica

Il I° Livello si ottiene:

frequentando un Corso di due giorni e permette di iniziare la pratica su altre persone.

Alla fine del I° Corso sarà rilasciato un “Attestato di Partecipazione”

Il II° Livello si ottiene:

a) frequentando un Corso di una sola giornata

b) fornendo la certificazione di almeno 30 massaggi effettuati

c) esibendo Attestato di almeno una Disciplina bio-energetica effettuata (Reiki, Reconnection, Pranoterapia, ArmonizzazioneDSD, Pranic Healing o similare)

d) superando un esame di verifica sostenuto con Istruttori e Master DSD.

Alla fine del II° Corso sarà rilasciato l'attestato di "Operatore di Massaggio DaiShiDo"

 

 

DOCENTI

Dott. Dina Collacchioni – Psicologa, Psicoterapeuta, Master DaiShiDo, Master Reiki

Prof. Lorenzo Falsini – Diplomato ISEF, Preparatore atletico, Master DaiShiDo, Master Reiki

Dott. Sara Landini – Psicologa, Psicoterapeuta, Operatrice di DaiShiDo Assistance

Maurizio Lavorca – Erborista

Carla Giorgetti – Estetista

Alessandro Nucci – Operatore Shiatsu, Massaggio Ayurvedico, Berbero, Riflessologia plantare, Operatore di Armonizzazione DSD

Stefano Giorgi – Vigile del Fuoco, Elisoccorritore, Istruttore BodyDSD Tecnica Dolce, Master Reiki

inoltre:

Dott. Elisabetta Coradeschi - Avvocato

Dott. Andrea Ciofini – Commercialista

Altri Docenti della Scuola possono interscambiarsi, intervenire sporadicamente ai Corsi o arricchire il percorso con lezioni facoltative di approfondimento nelle serate di mercoledì.

PROGRAMMA

Basi teoriche e pratiche del massaggio. Le più importanti tecniche manipolative. Principi professionali. La figura del massaggiatore. L'ambiente ideale e gli accessori. Benefici e controindicazioni del massaggio. Preparazione ed uso corretto delle mani e del corpo. Manovre base e manovre accessorie nel massaggio. Principi essenziali del massaggio estetico e del massaggio sportivo. Gli aspetti psicologici del Massaggio: somatizzazione delle tensioni, le aree di tensione corporea e relazioni psico-emozionali. L’ascolto del corpo: le tensioni come corazza protettiva. Cenni sulla Psicosomatica, la Bioenergetica, la Gestalt. La Sintesi delle tecniche di lavoro su: corpo, energie, emozioni e condizionamenti psicologici per ottenere una riattivazione e trasformazione globale della persona. La comunicazione profonda e l’empatia. Medicina vibrazionale, visualizzazione, meditazione e fisica quantistica. Gli oli essenziali e le loro combinazioni ed applicazioni terapeutiche. Elementi di Pronto Soccorso. Anatomia e fisiologia dell’apparato muscolo tendineo. L’apparato scheletrico.

Aspetti legali e limiti delle competenze. Aspetti fiscali ed assicurativi.

SPECIFICHE

 L’allievo viene informato del fatto che i nostri Operatori non svolgono mai e in nessun caso azioni terapeutiche, che sono solo di pertinenza medica.

(L’Operatore DSD non consiglia mai nessun tipo di terapie, indicando di rimanere sempre sotto controllo medico. Il suo intento è infatti quello di aiutare a ritrovare, possibilmente, l’equilibrio energetico vitale). Conoscerà altresì i termini che gli Operatori del Naturale NON devono e non possono utilizzare (neppure nel parlare comune) perché sono prettamente medici. Quali:

- TERAPIA e tutte le derivazioni, tipo “massaggio terapeutico” oppure nome del trattamento seguito dalla parola terapia ecc.

- PATOLOGIA Termine prettamente medico.

- CURA/CURARE da sostituire con: migliorare lo stato di benessere psicofisico, attuare un percorso di miglioramento (o altro).

- DIAGNOSI (e tutte le derivazioni). Il termine è usato in medicina e caratterizza il quadro clinico di una malattia.

- PAZIENTE Il paziente è l'individuo che si reca dal medico, la persona che si reca da un Operatore del settore olistico è un cliente.

- PRESCRIZIONE (e varianti). L'operatore non medico non può e non deve prescrivere nulla, inclusi gli oli e gli OLI ESSENZIALI che sono ritenuti supporto medico e quindi non prescrivibili e non utilizzabili se non per uso personale.

- GUARIGIONE Ridare la salute è un atto considerato medico, anche se le discipline possono risolvere determinati squilibri energetici, gli Operatori del settore olistico non devono utilizzare questo termine (e tutte le varie derivazioni).

 

CENNI SULLA TECNICA

 Il Massaggio DaiShiDo è un massaggio dolce, non invasivo e agisce per ristabilire l’equilibrio globale della persona. Parte dal decontrarre la zona trattata fino ad arrivare ad un rilassamento anche mentale. L’Operatore ascolta il flusso del respiro della persona, si “connette” col suo corpo il quale “spiega” le proprie necessità direttamente alle sue mani.

Il Massaggio DSD è intuitivo, le mani sono lievi o addirittura prive di contatto dove certi blocchi comunicano paura o conflitti.

Tutto questo non si realizza attraverso un processo razionale. Per questo motivo per accedere al II° Livello e al Riconoscimento di Operatore occorre aver effettuato almeno un Corso su una Disciplina bioenergetica.

Attraverso l’ascolto simultaneo del CD “Massaggio DaiShiDo”, inciso da una esperta Psicoterapeuta, si ottiene uno stato di rilassamento globale di corpo e mente.

L’Operatore deve avere una buona conoscenza di sé, autocontrollo e “presenza”, ottima educazione e spiccata sensibilità, rispetto assoluto delle norme igieniche verso la propria persona e verso l’ambiente dove si effettua il trattamento. Solo con questi requisiti può trasmettere senso di fiducia e ottenere il benessere reale della persona trattata.

Il Massaggio DaiShiDo non è meccanico, non può quindi essere insegnato seguendo schemi rigidi, ma valutando la preparazione e la sensibilità complessive di chi si accinge a divenirne Operatore. Le sue mani devono diventare sensibili, rispettose ed esperte. Il Massaggio DSD si può eseguire nel lettino o a terra, seduti o distesi, direttamente sulla pelle ( se il cliente lo richiede) o sopra gli abiti (di tessuti naturali come seta o cotone).

Ogni operatore dovrà tener conto della propria esperienza e delle proprie competenze, oltre che delle preferenze dell’utente.

Si possono usare piccole pietre lisce o legnetti appositi, per “sciogliere i nodi”, ma anche questa delicata tecnica va saputa scegliere e calibrare.

Tutto è insomma nelle mani, nell’esperienza e nella sensibilità dell’Operatore.

Il Massaggio DSD non consiste in “cosa si fa” ma in “come lo si fa” . Questa tecnica può infatti essere coniugata con altri tipi di massaggio senza problemi. E’ un modo di porsi e di toccare che può essere svincolato dalla stessa pratica DSD e abbinarsi ad altre azioni terapeutiche.

Il Massaggio DSD non segue quindi una metodica specifica che si può imparare e ripetere a memoria, ma piuttosto un lavoro interiore di ascolto di sé che insegna ad ascoltare l’altro. La Consapevolezza va risvegliata (filosofia DaiShiDo) e nel caso del massaggio lo si fa in una relazione attenta verso il prossimo.

Il massaggio, sotto qualsiasi forma, ha lo scopo di portare benessere, quello DSD si può effettuare sui piedi e sulla testa, sull’addome e sulla schiena, sulle orecchie e sulle mani. O fermarsi alla colonna vertebrale. Può essere un auto-trattamento. Può essere inoltre applicato agli animali.

Non deve alterare gli equilibri dell’organismo con manovre invasive, deve invece, possibilmente, ripristinare l’armonia di corpo, mente ed anima.

Il massaggio, nelle sue molteplici tecniche, mantiene il corpo in forma e contribuisce a creare la necessaria serenità per condurre una vita sana, attraverso i benefici apportati a muscoli, vene, arterie, sistema linfatico, sistema nervoso e pelle.

Attiva la circolazione del sangue e quella della linfa, contribuendo al rilascio delle tossine attraverso gli organi emuntori, può stimolare o rilassare in base alle necessità, purifica la pelle e i pensieri.

Massaggi mirati ed esperti possono contribuire a migliorare le funzioni di stomaco e intestino, come migliorare o risolvere problemi di emicrania e insonnia.

E’ utilissimo alle persone anziane che hanno difficoltà a muoversi, è un toccasana per i bambini, è indicato per tutte le età.

Porta serenità e salute, ma solo se chi lo pratica possiede le qualità necessarie, perché il suo stato interiore sarà trasmesso, attraverso le mani, a chi riceve il massaggio.

Meditare, respirare e far respirare profondamente, ascoltare una buona musica, usare aromi ed incensi può essere fondamentale per la buona riuscita della pratica, ma ogni decisione deve essere concordata con il ricevente.

Il Massaggio DSD è una pratica “olistica” (dal greco olos, tutto) in quanto tiene conto di tutti gli aspetti dell’individuo. La visione olistica ha notevoli risvolti pratici sul benessere, in quanto ritiene che si debba considerare l’individuo come un sistema complesso, in cui fattori biologici, psicologici e sociali sono fortemente interconnessi. Coscienza, corpo, mente, stile di vita, relazioni, tutto collabora a formare la persona che stiamo massaggiando. Ricreando un ambiente, una relazione, un contatto positivi ed altri stimoli rilassanti é come accudire la persona, almeno nell’ora del massaggio, in tutti i suoi bisogni, stimolando la sua capacità di auto-guarigione, dono che ogni essere possiede.

Il massaggio previene molti processi di invecchiamento, nutre i tessuti, aumenta la vitalità e la capacità di resistenza contro ogni tipo di stress, fornisce energia, può lenire dolori ed ansie. Secondo la Medicina Ayurvedica massaggiare la testa e le piante dei piedi può addirittura prevenire le malattie degli occhi e migliorare la miopia.

Il Massaggio DSD, in quanto tecnica bio-energetica, può trasmettere inoltre i numerosi doni delle applicazioni di Reiki, Pranoterapia, Armonizzazione DSD ecc.

Si consigliano gli studenti di effettuare Corsi su altri tipi di massaggio e su tecniche bio-energetiche per arricchire le proprie conoscenze, nella consapevolezza che il Massaggio DSD ben si coniuga con tutte le Discipline olistiche.

Il massaggio effettuato col sorriso è una benedizione per chi lo dona e per chi lo riceve.

CHIARIMENTI

 Riteniamo doveroso spiegare bene a tutti il motivo che ci ha spinti a divulgare la tecnica del nostro massaggio, che utilizziamo nei corsi da molti anni.

Non vogliamo certo sostituirci a coloro che con anni di studio e sacrificio si sono creati una cultura ed una preparazione che li rende atti ad occuparsi delle patologie.

La nostra principale finalità è creare Operatori di DaiShiDo Assistance, o comunque persone con una "presenza" che sappiano dare sostegno e all'occorrenza, sotto propria responsabilità, consapevoli dei limiti delle loro competenze e con richiesta di liberatoria, sappiano anche praticare un massaggio delicato e rassicurante ad una persona, per esempio, anziana o malata, che magari non si alza da letto, ma che non richiede l'intervento di un fisioterapista perché desidera solo un po’ di compagnia. O a una persona ansiosa e bloccata, o ad una ragazzina impaurita… Un massaggio "emozionale" senza alcuna finalità terapeutica se non quella di infondere fiducia e serenità. Un massaggio DaiShiDo appunto.

Abbiamo specificato che le persone non ritenute idonee NON riceveranno l'Attestato di Operatore. Intendiamo “formare” e non distribuire attestati.

La Scuola non si assume responsabilità per gli ex studenti che effettuano massaggi per cui non sono abilitati.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Both comments and pings are currently closed.